Il ruolo dell'installatore

Uno degli argomenti più critici e spinosi quando decidiamo di installare un impianto d'allarme è la scelta dell'installatore. Tutti infatti si domandano: su quale base sceglierlo? Va bene consultare le Pagine Gialle? Mi fido di chi me lo consiglia? Quali devono essere i requisiti? Scegliere un'installatore professionale significa garantirsi il 70% della buona riuscita del sistema antintrusione. Anzitutto deve essere uno "specialista di sicurezza", e solo di quello, e non fare anche contemporaneamente impianti elettrici in genere. La professionalità di un installatore di un impianto di sicurezza richiede un costante aggiornamento e una disponibilità a inteventi anche frequenti di assistenza. Questo significa che dietro deve esserci l'organizzazione di una vera e propria azienda con alte specializzazioni tecniche.

Fatta questa prima analisi, i requisiti che ci confermano di aver trovato effettivamente uno specialista di impianti di sicurezza sono diversi, tra i quali spiccano:

  1. L'assistenza tecnica 24 ore su 24, per tutti i giorni dell'anno, comprese le ferie estive ed i periodi di Natale e Pasqua: si tratta di un impegno quasi quotidiano che non è semplice da mantenere e che solo l'organizzazione di un'azienda può garantire a fronte per esempio di situazioni di emerrenza ambientali o "personali" come il comportamento distratto del cliente.
  2. Gli allarmi impropri quelli cioè dovuti non alla presenza di un ladro, richiedono una preparazione professionale costante e una capacità di distinzione e di valutazione non comune. L'emissione di un'allarme può provocare l'intevento delle forze dell'ordine, del personale della centrale di vigilanza, tutte operazioni che vanno attentamente "progettate" al momento della predisposizioni delle difese e delle reazioni.
  3. Un altro requisito fondamentale è il numero di persone che operano per l'azienda, almeno 8 o 10, affinché in caso di problemi contemporanei, o per qualunque difficoltà possa insorgere, un tecnico sia comunque sempre disponibile ad intervenire.
  4. L'ultimo requisito è infine... un buon livello di referenze, perché se l'installatore ha operato correttamente con altri clienti ci si può aspettare che lo faccia anche con noi. Non è quindi male chiedere di poter sentire qualcuno per cui ha già lavorato.

AGEVOLAZIONI

Aumenta fino al 50% la detrazione fiscale per acquistare un Sistema di Sicurezza. Sarà possibile acquistare un Sistema di Sicurezza e detrarre il 50% della spesa sostenuta sulle singole unità immobiliari residenziali dall’Irpef rateizzandola in dieci anni (fino ad un massimo di 96.000€). Inoltre sono previste agevolazioni sull’IVA. Per maggiori informazioni e indicazioni consultare la Guida alle ristrutturazioni edilizie dell'Agenzia delle Entrate.

FINANZIAMENTI

Ai clienti privati siamo in grado di offrire finanziamenti PERSONALIZZATI in base alle vostre esigenze (salvo approvazione della finanziaria). Oggi, puoi finanziare l'acquisto di un sistema di sicurezza con comode rate mensili con una pianificazione finanziaria semplificata e certa. Affidati al nostro personale, sempre pronto a consigliarti il prestito ideale per ogni tua esigenza. Vieni a trovarci, scoprirai i servizi dedicate a te e alla realizzazione dei tuoi progetti. 

NOLEGGIO OPERATIVO

Se hai la Partita IVA, il noleggio degli strumenti elettronici per il tuo lavoro è semplice, flessibile e conveniente. Noleggiare perché...
  • È un servizio i cui costi sono deducibili al 100% nel corso dell’esercizio fiscale.
  • Il servizio di noleggio finanzia il costo totalmente e l’IVA è dilazionata sui canoni.
  • Pianificazione finanziaria semplificata e certa: l’importo del canone di noleggio è determinato prima e rimane fisso.
  • Abbattimento totale dei costi di gestione dei beni (libro cespiti, smaltimento, ecc.)
Go to top